Stendibiancheria elettrico

11 novembre 2019 Off Di admin

Lo stendibiancheria è sempre uno strumento molto utile, in quanto ci permette di stendere appunto i panni al sole e all’aria per farli asciugare una volta lavati. Esiste però una variante al modello tradizionale ancora più pratica da usare: lo stendibiancheria elettrico. Vediamo di cosa si tratta, e quali sono le sue caratteristiche. Informazioni più dettagliate si possono trovare su questo sito internet: Guida Stendibiancheria.

L’aspetto di uno stendibiancheria elettrico è molto classico e tradizionale, ma nasconde un segreto. Questi apparecchi infatti si servono di fili elettrici per riuscire ad asciugare i panni in un tempo relativamente breve. Un sistema di riscaldamento è inserito nei fili, che appunto favorisce il processo di asciugatura. Tali fili devono essere in alluminio, e producono un calore che possiamo regolare grazie all’aiuto di un termostato (la temperatura massima di solito si aggira intorno ai 70 gradi centigradi). Intorno ai panni stesi si genera una nuvola di calore che riesce a farli asciugare anche se il clima è avverso.

Se abbiamo bisogno di un apparecchio molto capiente allora possiamo optare per un modello a torre. Qui possiamo stendere anche le lenzuola e i capi più ingombranti, oppure una maggior quantità di capi di piccola e media grandezza. Sono composti da un’asta centrale, e molte diramazioni che partono da questa verso l’esterno.

Usando questo apparecchio avremo numerosi vantaggi. Prevedono infatti un consumo energetico nettamente inferiore rispetto a quello di un’asciugatrice classica. In termini concreti di solito un simile stendibiancheria consuma circa 100 W (e comunque mai superiore ai 700 W). Se poi i panni da asciugare sono pochi o solo umidi possiamo regolare la temperatura con il termostato per riuscire a sprecare meno corrente elettrica. Rispetto a un’asciugatrice poi questi dispositivi non rovinano i colori dei capi, e non deteriorano il materiale con cui sono realizzati gli stessi. Il calore viene distribuiti in maniera uniforme su tutto il bucato. Generando calore questi apparecchi rendono calda e piacevole la stanza, e quindi hanno anche la funzione di stiepidire l’aria rigida delle fredde giornate invernali. Anche l’investimento iniziale è inferiore rispetto a quello che dovremo fare per acquistare una asciugatrice.